Condizioni Generali di Vendita

Condizioni Generali di Vendita

Articolo 1 - Definizioni

  1. Ai fini del contratto si intende per:

  • “Venditore”: la società LYS S.r.l. (P.IVA 04301830263), avente sede legale in Viale della Repubblica 270 – 31100 Treviso (TV);

  • “Negozio” e/o “Sito” il catalogo elettronico pubblicato sul sito internet rispondente all’indirizzo http://www.chicpop.it (dinnanzi “Negozio” e/o “Sito”);

  • “Cliente”, la persona fisica o giuridica che acquista per il tramite del Negozio i beni di cui al presente contratto;

  • “Cliente consumatore”, il Cliente persona fisica qualificabile come consumatore ai sensi del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo), che acquista per scopi non riferibili all'attività imprenditoriale, commerciale o professionale eventualmente svolta;

  • “Contratto”, il contratto di compravendita stipulato tra il Venditore e il Cliente, avente a oggetto l'acquisto a distanza di beni mobili (dinnanzi “i Prodotti”) tramite rete telematica, mediante il Negozio;

  • “Produttore”, il fabbricante del bene, nonché l'importatore del bene nel territorio dell'Unione europea o qualsiasi altra persona fisica o giuridica che si presenta come produttore identificando il bene o il servizio con il proprio nome, marchio o altro segno distintivo.

2. Disposizioni Generali

  1. Le presenti condizioni generali di vendita (di seguito, "Condizioni Generali") si applicano a tutte le vendite di prodotti (di seguito, "Prodotti" o "Prodotto") acquistati attraverso il catalogo elettronico pubblicato sul Sito.

  2. Le presenti Condizioni Generali sono applicabili al solo territorio italiano. Esse non disciplinano la vendita di prodotti e/o la fornitura di servizi da parte di soggetti diversi dal Venditore che siano presenti sul Sito tramite link, banner o altri collegamenti ipertestuali. Prima di effettuare transazioni commerciali con tali soggetti è necessario verificare le loro condizioni di vendita. Il Venditore non è responsabile per la fornitura di servizi e/o per la vendita di prodotti da parte di tali soggetti. Sui siti web consultabili tramite tali collegamenti il Venditore non effettua alcun controllo e/o monitoraggio. Il Venditore non è pertanto responsabile per i contenuti di tali siti né per eventuali errori e/o omissioni e/o violazioni di legge da parte degli stessi.

  3. Il Cliente è tenuto a leggere attentamente le Condizioni Generali che sono state messe a sua disposizione sul Sito, al fine di consentirne la memorizzazione e la riproduzione da parte del Cliente ai sensi dell'art. 12 del Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70.

  4. In alcune circostanze, limitatamente a specifiche campagne di vendita, in base alla specificità dei prodotti, queste potranno essere soggette a particolari condizioni di vendita in aggiunta alle presenti condizioni generali. Tali condizioni speciali saranno sempre incluse ed accessibili direttamente nella scheda prodotto tramite apposito link.

  5. I contratti conclusi con il Venditore (come di seguito definito) attraverso il Sito sono disciplinati dal diritto italiano e, in particolare, dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice del Consumo") e dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 (di seguito, "Decreto E-commerce").

  6. Le Condizioni Generali possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche e/o nuove condizioni saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione nella sezione "Condizioni di Vendita" del Sito. Per questo motivo gli utenti sono invitati ad accedere con regolarità al Sito e a consultare, prima di effettuare qualsiasi acquisto, la versione più aggiornata delle Condizioni Generali di Vendita. Le Condizioni Generali di Vendita applicabili sono quelle in vigore alla data di invio dell'ordine di acquisto.

  7. Il Venditore si riserva il diritto di rifiutare o cancellare ordini che provengano (i) da un Cliente con cui essa abbia in corso un contenzioso legale; (ii) da un Cliente che abbia in precedenza violato le presenti Condizioni Generali e/o le condizioni e/o i termini di un contratto di acquisto con il Venditore; (iii) da un Cliente che sia stato coinvolto in frodi di qualsiasi tipo e, in particolare, in frodi relative a pagamenti con carta di credito; (iv) da Clienti che abbiano rilasciato dati identificativi falsi o incompleti; (v) da utenti che non diano sufficienti garanzie di solvibilità.

Articolo 3 - Oggetto

  1. Il Contratto ha per oggetto la compravendita a distanza di Prodotti presentati sul Negozio, con le caratteristiche sostanziali e le misure descritte nelle relative schede informative; l’immagine a corredo di un prodotto può non essere rappresentativa delle sue caratteristiche e differire dalla realtà per alcuni aspetti non solo estetici.

  2. L’offerta di prodotti sul sito è subordinata alla loro effettiva disponibilità.

  3. Il Contratto è regolato dalle presenti condizioni generali di vendita, eventualmente integrate per il Cliente Consumatore dalle disposizioni inderogabili di cui al Decreto Legislativo n. 206/2005 (Codice del Consumo).

Articolo 4 – Territorio e copertura dell’offerta

  1. Il presente Contratto può essere stipulato esclusivamente da Clienti aventi il proprio domicilio o la propria residenza in Italia.

Articolo 5 – Registrazione al sito

  1. La registrazione al Sito è gratuita. Per registrarsi al Sito il Cliente deve compilare il modulo di registrazione appositamente messo a disposizione da Chic & Pop e raggiungibile all’indirizzo http://www.chicpop.it/customer/account/create/

  2. Le credenziali di registrazione devono essere utilizzate esclusivamente dal Cliente e non possono essere cedute a terzi. Il Cliente si impegna a tenerle segrete e ad assicurarsi che nessuno vi abbia accesso, nonché ad informare senza indugio il Venditore, in caso di sospetto uso indebito e/o divulgazione delle stesse. Il Cliente garantisce che le informazioni personali fornite durante la procedura di registrazione al Sito sono complete e veritiere. E’ vietato allo stesso Cliente di effettuare registrazioni multiple. Nel caso in cui il Venditore dovesse rilevare che un medesimo Cliente ha effettuato più registrazioni sul Sito, si riserva la facoltà di procedere, immediatamente e senza necessità di preavviso, al blocco del relativo account. Il Cliente accetta di tenere il Venditore indenne da qualsiasi danno, obbligo risarcitorio e/o sanzione derivante da e/o in qualsiasi modo collegati alla violazione da parte del Cliente delle regole sulla registrazione al Sito o sulla conservazione delle credenziali di registrazione.

Articolo 6 - Conclusione del Contratto

  1. Gli ordini di acquisto dovranno essere effettuati on-line attraverso la procedura d’ordine predisposta dal Sito.

  2. Il Contratto viene stipulato mediante l'esatta compilazione da parte del Cliente del modulo d'ordine sul Negozio e si considera concluso al momento del consenso all'acquisto manifestato tramite l'accettazione inviata dal Cliente tramite il Negozio stesso.

  3. Prima della conclusione del Contratto, il Cliente visualizza una pagina web stampabile con il riepilogo dell’ordine, nella quale sono riportati gli estremi e la sede del Venditore, le caratteristiche essenziali e il prezzo del Prodotto, le spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, le modalità e i termini di consegna e le modalità di esercizio del diritto di recesso. Tali informazioni, insieme alle altre previste dai d.lgs. 206/05 e 70/2003 e alle condizioni generali di vendita, sono sempre disponibili all’indirizzo del Negozio.

  4. Il Cliente si impegna a verificare la correttezza dei dati inseriti al momento dell’ordine e a stampare e conservare il riepilogo dell'ordine e l'eventuale ricevuta dei pagamenti, nonché le presenti condizioni generali di vendita, già visionate e accettate durante il processo d'acquisto. È espressamente vietato l'inserimento di dati personali falsi e/o inventati all'interno dei moduli di raccolta dati necessari all'espletamento dell'ordine; è espressamente vietato inoltre inserire dati di terze persone o effettuare più registrazioni per un unico Cliente. Il Venditore si riserva la facoltà di perseguire in sede legale tali azioni e qualsiasi altra azione fraudolenta nei suoi confronti e/o ai danni di altri Clienti.

  5. Il Venditore darà corso all'ordine di acquisto, e quindi effettuerà la spedizione del Prodotto acquistato, solo dopo aver ricevuto conferma dell'autorizzazione al pagamento dell'importo totale dovuto, costituito dal prezzo d'acquisto, dalle spese di consegna, se applicate, e da ogni altro eventuale costo aggiuntivo, come indicato nel modulo d'ordine (“Importo Totale Dovuto”). Nel caso in cui l’Importo Totale Dovuto non venga pagato ovvero il buon esito del pagamento non sia confermato, il contratto di acquisto si intenderà pertanto risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 1456 c.c.. Di tale risoluzione e della conseguente cancellazione dell’ordine, il Cliente sarà avvisato immediatamente dopo la trasmissione dell’ordine, tramite il Sito.

  6. I Prodotti resteranno di proprietà del Venditore fino all'avvenuto pagamento da parte del Cliente dell'Importo Totale Dovuto. Il rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti, per causa non imputabile al Venditore, invece, sarà trasferito al Cliente quando il Cliente, o un terzo dallo stesso designato e diverso dal vettore, entrerà materialmente in possesso dei Prodotti.

  7. I Prodotti offerti sul Sito sono gli articoli (a titolo esemplificativo: articoli di abbigliamento, calzature, accessori - ad es. bigiotteria, orologi, occhiali, piccola pelletteria, etc.-, articoli di arredo e per la casa, elettrodomestici, piccoli elettrodomestici, etc.) presenti nel catalogo elettronico pubblicato sul Sito al momento della effettuazione dell'ordine da parte del Cliente.

  8. Ciascun Prodotto è accompagnato da una Scheda Prodotto. Le immagini e le descrizioni presenti sul Sito riproducono quanto più fedelmente possibile le caratteristiche dei Prodotti. I colori dei Prodotti, tuttavia, potrebbero differire da quelli reali per effetto delle impostazioni dei sistemi informatici o dei computer utilizzati dagli utenti per la loro visualizzazione. Le immagini del Prodotto presenti nella Scheda Prodotto, inoltre, potrebbero differire per dimensioni o in relazione a eventuali prodotti accessori. Tali immagini devono pertanto essere intese come indicative e con le tolleranze d’uso. Ai fini del contratto di acquisto, farà fede la descrizione del Prodotto contenuta nel modulo d’ordine trasmesso dal Cliente.

 Articolo 7 - Accettazione delle condizioni generali di vendita

  1. Il Cliente, con l'invio telematico dell'ordine d'acquisto, dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la Procedura d’Ordine e di accettare integralmente e incondizionatamente le condizioni generali.

  2. Il Cliente prende, altresì, atto che il Venditore non si ritiene vincolato a condizioni diverse se non preventivamente concordate per iscritto.

  3. Le presenti condizioni generali potranno essere aggiornate, integrate o modificate, avendo ovviamente efficacia per il futuro, in qualsiasi momento dal Venditore, il quale provvederà a darne comunicazione tramite le pagine del Negozio.

Articolo 8 - Prezzi

  1. Tutti i prezzi di vendita dei prodotti indicati nel Negozio sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell'art. 1336 c.c.

  2. Salvo diversamente indicato, i prezzi di vendita si intendono comprensivi di IVA secondo le aliquote vigenti. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori, se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto, sono indicati e calcolati nella Procedura d'Ordine e nella pagina web di riepilogo dell’ordine effettuato. Tali prezzi possono variare in qualsiasi istante senza che il Venditore sia tenuto a darne alcun preavviso; in ogni caso, una volta effettuato l’ordine del prodotto da parte del Cliente, il medesimo non subirà alcuna variazione di prezzo.

Articolo 9 - Pagamenti e rimborsi

  1. Il pagamento può essere effettuato con le seguenti modalità:

  1. Carta di credito o account Paypal

    1. Tramite il servizio PayPal® è possibile scegliere di pagare con le più diffuse carte di credito emesse sul territorio italiano, o con account paypal. Sono accettate dal servizio PayPal® tutte le carte dei seguenti circuiti: MAESTRO, VISA, VISA ELECTRON, MASTERCARD, AMERICAN EXPRESS*, DISCOVER, CARTA AURA.

    2. Attraverso PayPal, la transazione avviene su un server protetto della società stessa e le informazioni inserite saranno gestite da PayPal in modo da garantire un'assoluta sicurezza.

    3. Tramite questo strumento di pagamento, il titolare della carta di credito fornisce i propri dati (numero di carta, scadenza, nome, ecc.) direttamente a PayPal.

    4. Nel momento in cui il Cliente conferma la decisione di pagare con carta di credito, viene richiamata la pagina di pagamento residente su server sicuro PayPal in cui vengono richiesti appunto i dati relativi alla carta di credito.

    5. PayPal si occupa, inoltre, di chiedere le autorizzazioni alle società emittenti le carte e di restituire al Negozio l'esito della richiesta di autorizzazione, richiamando una pagina di risposta che fornisce all'acquirente le informazioni sul buon esito dell'acquisto.

    6. Non verrà addebitato alcun tipo di supplemento per il pagamento con carta di credito.

  1. La fattura commerciale verrà emessa automaticamente ad ogni acquisto. In occasione del primo acquisto, al Cliente sarà chiesto di comunicare i dati per l'intestazione della fattura, compreso il codice fiscale. Egli potrà successivamente modificare tali dati. Per la emissione della fattura faranno fede le informazioni all’uopo fornite dal Cliente, che egli dichiara e garantisce essere rispondenti al vero, obbligandosi a tenere il Venditore indenne e manlevata da qualunque danno, comprese sanzioni emesse dalle autorità competenti, possa alla stessa derivare nel caso di mancata rispondenza al vero delle stesse.

Articolo 10 – Disponibilità dei Prodotti

  1. I prodotti offerti sul Sito sono in numero limitato.

  2. Le offerte dei Prodotti pubblicate sul Negozio saranno valide fino ad esaurimento scorte.

  3. Può accadere, anche a causa della possibilità che più Clienti acquistino contemporaneamente lo stesso Prodotto, che il Prodotto ordinato non sia più disponibile successivamente alla trasmissione dell'ordine di acquisto.

  4. In ogni caso di indisponibilità del Prodotto ordinato, fatti salvi i diritti attribuiti al Cliente dalla legge, e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, il Cliente sarà prontamente informato per e-mail. Il Cliente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. Nel caso in cui il Cliente si avvalga del diritto di risoluzione ex art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo ovvero in ogni caso in cui il pagamento dell’Importo Totale Dovuto sia già avvenuto, il Venditore, fatto salvo il diritto del Cliente al risarcimento del danno, effettuerà il rimborso di tale importo senza indebito ritardo e, in ogni caso, entro il termine massimo di 15 giorni lavorativi dall’invio dell’ordine. L’importo del rimborso sarà comunicato al Cliente via e-mail. Tale importo sarà accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal Cliente per l’acquisto. Eventuali ritardi nell’accredito possono dipendere dall’istituto bancario, dal tipo di carta di credito o dalla soluzione di pagamento utilizzata. In ogni caso, la data di valuta sarà la stessa dell’addebito.

  5. Il Venditore, inoltre, si impegna a riconoscere al Cliente, non appena comunicata la indisponibilità del Prodotto, e, comunque entro il termine di 15 giorni a decorrere da tale momento, un buono acquisto del valore di Euro 5,00, spendibile sul Sito. Il buono acquisto sarà recapitato al Cliente a mezzo email attraverso la forma tecnica di uno sconto di importo fisso spendibile sul Sito per futuri acquisti.

  6. Nel caso di ordini aventi ad oggetto una pluralità di Prodotti (“Ordine Multiplo”), qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi solo taluni dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo – fatti salvi i diritti attribuiti al Cliente dalla legge, e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, e fatta salva l’applicazione dei capoversi 2 e 3 che precedono, qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi tutti i Prodotti oggetto dell’ordine – il Venditore avviserà immediatamente il Cliente tramite e-mail. Il Cliente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il contratto, limitatamente al/ai Prodotto/i divenuto/i non disponibile/i, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. Nel caso in cui il Cliente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all’art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo, in relazione al/ai Prodotto/i divenuto/i non disponibile/i ovvero in ogni caso in cui il pagamento dell’Importo Totale Dovuto sia già avvenuto, il Venditore, fatto salvo il diritto del Cliente al risarcimento del danno, effettuerà il rimborso dell’importo dovuto in relazione a tale/i Prodotto/i, comprese le spese di consegna, e ogni altro eventuale costo aggiuntivo dovuto in relazione specifica a tali Prodotti (“Importo Parziale Dovuto”) senza indebito ritardo e, in ogni caso, entro il termine massimo di 15 giorni lavorativi dall’invio dell’ordine. L’importo del rimborso sarà comunicato al Cliente via e-mail. Tale importo sarà accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal Cliente per l’acquisto. Eventuali ritardi nell’accredito possono dipendere dall’istituto bancario, dal tipo di carta di credito o dalla soluzione di pagamento utilizzata. In ogni caso, la data di valuta sarà la stessa dell’addebito. La risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo divenuti indisponibili rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo disponibili.

  7. Il Venditore, inoltre, si impegna a riconoscere al Cliente, non appena comunicata la indisponibilità del/i Prodotto/i, e, comunque entro il termine di 15 giorni a decorrere da tale momento, un buono acquisto del valore di Euro 5,00, spendibile sul Sito, secondo quanto previsto al capoverso 6 che precede.

  8. Le descrizioni dei Prodotti e le immagini presenti sul negozio sono corrispondenti a quanto reso disponibile dai fornitori del Venditore. Le fotografie ed i video di presentazione dei Prodotti a corredo delle informazioni descrittive vengono pubblicati sul negozio a titolo descrittivo, fermo restando che la qualità delle immagini (ad es. in termini di visualizzazione esatta dei colori) può dipendere da software e da strumenti informatici utilizzati dal Cliente al momento della connessione al negozio.

Articolo 11 - Consegna Prodotti

  1. I Prodotti saranno consegnati, nel termine indicativo di 5 giorni lavorativi decorrenti dalla data di inizio spedizioni indicata sul Sito per ciascun articolo, all'indirizzo indicato dal Cliente. Il Venditore effettuerà la consegna, a cura di vettori, solo nelle zone specificate nel Negozio. La consegna si intende effettuata al numero civico del destinatario o comunque indicato nei documenti di trasporto, a piano terra bordo strada, esclusi Venezia, Livigno e Campione d’Italia.

  2. La consegna è a pagamento. Le spese di consegna sono a carico del Cliente, salvo che non sia diversamente indicato durante il procedimento di acquisto e/o in altre parti del Sito. L’importo delle spese di consegna dovuto dal Cliente in relazione a uno specifico ordine, è espressamente e separatamente indicato (in Euro e comprensivo di IVA) durante il procedimento di acquisto, nel riepilogo dell’ordine e, in ogni caso, prima che il Cliente proceda alla trasmissione dello stesso. Per la consegna in alcune zone potrebbe essere richiesto un costo supplementare. Tale costo sarà specificamente indicato durante la procedura di acquisto e, comunque, prima del completamento della stessa, nonché nel riepilogo dell'ordine. I termini consegna saranno specificamente indicati durante la procedura di acquisto e nel riepilogo dell’ordine, e, in ogni caso, prima che il Cliente invii l’ordine. Essi saranno indicati inoltre nella conferma. I termini e costi di consegna sono calcolati tenendo conto, oltre che della zona di consegna, anche della modalità di consegna prescelta dal Cliente. Nel caso di omessa indicazione di un termine specifico di consegna, essa avverrà, in ogni caso, entro trenta giorni a decorrere dalla data di conclusione del contratto.

  3. I tempi di consegna sono indicativi e comunque da considerarsi validi qualora non sussistano impedimenti o cause di forza maggiore. Nel caso di ritardi nella consegna, verrà dato tempestivo avviso tramite e-mail al Cliente.

  4. Al momento della consegna il Cliente dovrà controllare la conformità dei prodotti consegnati a quelli ordinati e, in particolare, l’integrità e l’assenza di difetti esteriori.

  5. Solo dopo tale verifica il Cliente dovrà sottoscrivere il documento di consegna, non potendo successivamente opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto a lui consegnato in relazione all'ordine effettuato.

  6. Qualora non ci fosse corrispondenza tra l'ordine e la consegna, il Cliente dovrà non accettare la merce e sollevare la contestazione direttamente al vettore.

  7. I prodotti sono imballati con materiali resistenti e adatti ad assicurare una protezione ottimale durante il trasporto. Nel caso di ricevimento di merce che presenti evidenti manomissioni e/o rotture degli imballi, il cliente dovrà accettare la merce con “RISERVA DI CONTROLLO”, descrivendo personalmente ed in maniera dettagliata il danno su tutte le copie delle ricevute di consegna del corriere.

  8. Accertata la presenza di un danno causato dal trasporto, il cliente è tenuto a segnalarlo al Venditore entro 3 (tre) giorni dal ricevimento della merce mediante e-mail, completa di documentazione fotografica degli imballi e delle merci danneggiate.

  9. Il Cliente che per qualsiasi motivazione non avrà seguito le indicazioni sopra menzionate del presente contratto non potrà in seguito reclamare eventuali ammanchi o danni causati dal trasportatore.

  10. Nessuna responsabilità può essere addebitata al Venditore a causa di danni e/o ritardi nella consegna imputabili al trasportatore incaricato.

  11. Al momento della consegna dei Prodotti al corriere, sarà inviata al Cliente una e-mail di conferma della spedizione nella quale sarà indicato il numero di tracking attraverso il quale egli potrà verificare lo stato della spedizione. Tale e-mail conterrà anche le indicazioni relative alla procedura di consegna, al termine per il ritiro in caso di mancata consegna per assenza del destinatario e alle conseguenze del mancato ritiro nel termine indicato.

  12. Il Cliente prende atto che il ritiro del Prodotto è un suo preciso obbligo derivante dal contratto di acquisto. In caso di mancata consegna per assenza del destinatario all'indirizzo specificato nel modulo d'ordine, il corriere lascerà una cartolina per certificare il tentativo di consegna (c.d avviso di passaggio). Sulla cartolina sarà indicato il numero di telefono che il Cliente dovrà contattare per richiedere che il corriere effettui un secondo tentativo di consegna. Dopo due tentativi di consegna andati a vuoto, il pacco andrà "in giacenza". Non appena il pacco andrà "in giacenza", il Servizio Clienti contatterà il Cliente al fine di sbloccare la giacenza e fare in modo che il pacco gli venga consegnato al più presto possibile. Qualora necessario, il Servizio Clienti potrà convenire con il Cliente la modifica dell'indirizzo di consegna. Nel caso in cui anche il tentativo di consegna successivo al contatto del Servizio Clienti vada a vuoto o nel caso in cui il Cliente non risponda al tentativo di contatto del Servizio Clienti, il pacco verrà rispedito al Venditore ed il Cliente verrà avvertito di tale circostanza tramite e-mail. Il Cliente prende atto che, trascorsi trenta (30) giorni da quando il pacco viene rispedito al Venditore, il contratto potrà intendersi risolto e l'ordine di acquisto annullato ai sensi dell'art. 1456 del codice civile. Risolto il contratto, il Venditore procederà al rimborso dell'Importo Totale Dovuto, se già pagato dal Cliente, detratte le spese della consegna del Prodotto non andata a buon fine, nonché le spese di restituzione al Venditore ed ogni altra eventuale spesa in cui il Venditore sia incorso a causa della mancata consegna causata dalla assenza del destinatario. La risoluzione del contratto e l'importo del rimborso verranno comunicati al Cliente via e-mail. L'importo del rimborso verrà accreditato sul mezzo o la soluzione di pagamento utilizzato/a dal Cliente per l'acquisto. Eventuali ritardi nell’accredito possono dipendere dall’istituto bancario, dal tipo di carta di credito o dalla soluzione di pagamento utilizzata. In ogni caso, la data di valuta sarà la stessa dell’addebito.

  13. Nel caso in cui, prima del decorso dei trenta giorni di cui sopra, il Cliente chieda di ricevere nuovamente il Prodotto acquistato, il Venditore procederà alla nuova consegna, previo addebito delle spese della stessa, delle spese di restituzione del Prodotto al Venditore e delle spese di custodia.

  14. Nel caso di recesso parziale da Ordini Multipli, l’importo delle spese di consegna da rimborsare al Cliente sarà quantificato in modo proporzionale al valore del Prodotto oggetto di recesso. Pertanto, se ad esempio, il Cliente ha effettuato un ordine complessivo di 200,00 Euro, in cui sono inclusi due Prodotti, il primo del valore di 50,00 Euro e il secondo del valore di 150,00 Euro, e restituisce il Prodotto del valore di 150,00 Euro, gli verrà rimborsato un importo pari al 75% delle spese di consegna che egli ha sostenuto. In ogni caso, l’importo delle spese di consegna da restituire non potrà mai superare quello effettivamente corrisposto dal Cliente.

  15. Nel caso in cui il Prodotto acquistato non sia consegnato o sia consegnato in ritardo rispetto ai termini di consegna indicati durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine, il Cliente, ai sensi dell’art. 61 del Codice del Consumo, invita il Venditore ad effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze (“Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”). Se tale termine supplementare scade senza che i Prodotti gli siano stati consegnati, il Cliente è legittimato a risolvere il contratto (“Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”), salvo il diritto al risarcimento del danno. Il Cliente non è gravato dell’onere di concedere al Venditore il Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo (“Casi Esclusi”) se:

    1. Il Venditore si è espressamente rifiutata di consegnare i Prodotti;

    2. il rispetto del termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine deve considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto;

    3. il Cliente ha informato il Venditore, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro o a una data determinata è essenziale.

  16. Nei Casi Esclusi, il Cliente, se non riceve i Prodotti nel termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine, è legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno (“Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi”).

  17. L’indicazione del Termine Supplementare ex art. 61, III, Codice del Consumo e la comunicazione di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi dovrà essere comunicata dal Cliente al Venditore agli indirizzi di cui all’art. 21 che segue.

  18. Nel caso di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione nei Casi Esclusi, il Venditore rimborserà al Cliente l’Importo Totale Dovuto senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità di cui al paragrafo 23 che segue.

  19. In ogni caso, il Venditore si impegna a dare comunicazione al Cliente, tempestivamente e per e-mail, del ritardo nella consegna (“E-mail di Avviso Ritardo”), indicando contestualmente il nuovo termine di consegna, se disponibile (“Nuovo Termine di Consegna”) e, nel caso in cui il Cliente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III, Codice del Consumo o, ricorrendone i presupposti, alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, fatta salva la possibilità per il Cliente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, il Venditore si impegna, inoltre a:

    1. in caso di consegna con un ritardo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, rimborsare al Cliente che ne faccia richiesta le spese di consegna, se già pagate, nel termine di dieci giorni lavorativi dalla scadenza del Nuovo Termine di Consegna ovvero non richiederne il pagamento, al Cliente che faccia una richiesta in tal senso, se non ancora pagate;

    2. in caso di consegna con un ritardo compreso tra 4 e 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, consentire al Cliente che ne faccia richiesta di rifiutare la consegna e di risolvere il contratto, con conseguente rimborso dell’Importo Totale Dovuto, se già pagato, immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione del contratto o, in alternativa, qualora il Cliente non voglia risolvere il contratto, rimborsare al Cliente che ne faccia richiesta le spese di consegna, se già pagate, nel termine di dieci giorni lavorativi dalla richiesta ovvero non richiederne il pagamento, al Cliente che faccia una richiesta in tal senso, se non ancora pagate;

    3. in caso di ritardo nella consegna superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, offrire al Cliente che ne faccia richiesta, in aggiunta a quanto previsto al punto b) che precede, la fornitura di un Prodotto diverso di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previo espresso consenso del Cliente.

  20. Nel caso di Ordini Multipli che abbiano come oggetto Prodotti che devono essere consegnati separatamente, la disposizione di cui al paragrafo 19 che precede troverà autonoma applicazione a ciascuna consegna. Rispetto a ciascuna consegna e quindi, limitatamente ai Prodotti oggetto della stessa, il Cliente potrà procedere alla fissazione del Termine Supplementare ex art, 61, III comma, Codice del Consumo e alla Risoluzione ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione nei Casi Esclusi, ricorrendone i relativi presupposti. In tal caso, il Venditore rimborserà al Cliente l’Importo Parziale Dovuto senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità di cui al paragrafo 23 che segue.

In ogni caso, il Venditore si impegna a inviare al Cliente tempestivamente la E-mail di Avviso Ritardo, indicando contestualmente il Nuovo Termine di Consegna, se disponibile, e, nel caso in cui il Cliente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o, ricorrendone i presupposti, alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, limitatamente ai prodotti oggetto del ritardo nella consegna, fatta salva la possibilità per il Cliente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, il Venditore si impegna, inoltre, a:

    1. in caso consegna di uno o più Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo con un ritardo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, rimborsare al Cliente che ne faccia richiesta le spese di consegna, se già pagate, calcolate come indicato al paragrafo 14 che precede, nel termine di dieci giorni lavorativi dalla scadenza del Nuovo Termine di Consegna ovvero non richiederne il pagamento, al Cliente che faccia una richiesta in tal senso, se non ancora pagate;

    2. in caso di consegna di uno o più Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo con un ritardo compreso tra 4 e 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, consentire al Cliente che ne faccia richiesta di rifiutare la consegna e di risolvere parzialmente il contratto limitatamente e con esclusivo riferimento al Prodotto oggetto dell’Ordine Multiplo consegnato in ritardo, con conseguente rimborso – immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione parziale del contratto – solo dell’importo pagato dal Cliente in relazione a tale specifico Prodotto, comprese le spese di consegna, calcolate come indicato al paragrafo 14 che precede, o, in alternativa, qualora il Cliente non voglia risolvere parzialmente il contratto, rimborsare al Cliente che ne faccia richiesta – nel termine di dieci giorni lavorativi dalla richiesta – le spese di consegna, se già pagate, calcolate come indicato al paragrafo 14 che precede ovvero non richiederne il pagamento, al Cliente che faccia una richiesta in tal senso, se non ancora pagate. La risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati in ritardo o non consegnati rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati tempestivamente o ancora da consegnare;

    3. in caso di ritardo nella consegna di uno o più Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, offrire al Cliente che ne faccia richiesta, in aggiunta a quanto previsto dal paragrafo 19 . c) che precede, la fornitura di un Prodotto diverso di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previo espresso consenso del Cliente.

  1. Nel caso di mancato invio della E-mail di Avviso Ritardo ovvero di mancata fissazione nella stessa del Nuovo Termine di Consegna, tutti i termini di cui ai paragrafi 19 a), b) e c) e 20 a), b) e c) che precedono decorreranno dal termine di consegna originario.

  2. L’accettazione da parte del Cliente del Nuovo Termine di Consegna, nei casi di cui ai paragrafi 19 e 20, nonché la scelta del Cliente, nei casi di cui ai paragrafi 12 b) e c) e 20 b) e c), dovranno essere tempestivamente comunicate al Venditore per e-mail, all’indirizzo di cui all’art. 21 che segue.

  3. In tutti i casi di cui ai paragrafi 19 e 20 che precedono in cui è dovuto al Cliente un rimborso, l’importo del rimborso sarà comunicato al Cliente per e-mail. Esso sarà accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal Cliente per l’acquisto. Eventuali ritardi possono dipendere dall’istituto bancario, dal tipo di carta di credito o dalla soluzione di pagamento utilizzata. In ogni caso, la data di valuta sarà la stessa dell’addebito.

  4. Nei casi di cui ai paragrafi 19 b) e 20 b) che precedono, sarà riconosciuto al Cliente un buono acquisto del valore di Euro 5,00, spendibile sul Sito; esso sarà accreditato al Cliente nel suo account e potrà essere visualizzato accedendo alla sezione "Il Mio Account" del Sito. Nei casi di cui ai paragrafi 19 c) e 20 c) che precedono ovvero nel caso in cui il Cliente proceda alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione nei Casi Esclusi, sarà riconosciuto al Cliente un buono acquisto del valore di Euro 10,00, spendibile sul Sito; esso sarà accreditato al Cliente nel suo account e potrà essere visualizzato accedendo alla sezione "Il Mio Account" del Sito.

Articolo 12 - Garanzie

  1. I Prodotti acquistati sono soggetti alle garanzie previste dal codice civile e, se venduti a un Cliente Consumatore, a quelle previste dal d.lgs. 206/05 (artt. 128-132).

  2. In particolare, per ciascun Prodotto acquistato da un Cliente, quest’ultimo beneficerà della garanzia per vizi della cosa venduta di cui agli articoli 1490 e ss. c.c.; l’azione volta a far valere la garanzia per vizi si prescrive decorso 1 (un) anno dalla consegna del Prodotto acquistato e i relativi vizi dovranno essere denunciati nei termini di cui all’art. 1495 c.c.

  3. Per ciascun Prodotto acquistato da un Cliente Consumatore, invece, questi beneficerà della garanzia legale di conformità prevista dagli articoli 128 e ss. del Codice del Consumo. La garanzia legale a carico del Venditore si applica per i difetti di conformità che si manifestino entro 24 mesi dalla data di consegna del Prodotto e che siano denunciati dal consumatore entro i 2 mesi successivi dalla data della scoperta dei difetti stessi, in conformità all’art. 132 del Codice del Consumo.

A CHI SI APPLICA

La Garanzia Legale è riservata ai consumatori. Essa, pertanto, trova applicazione, solo ai Clienti che hanno effettuato l'acquisto sul Sito per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. A coloro che hanno acquistato sul Sito e che non rivestano la qualità di consumatori saranno applicate la garanzie per i vizi della cosa venduta, la garanzia per difetto di qualità promesse ed essenziali e le altre garanzie previste dal codice civile con i relativi termini, decadenze e limitazioni.

QUANDO SI APPLICA

Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del Prodotto e che si manifesti entro due anni da tale consegna. Il difetto di conformità deve essere denunciato al venditore, a pena di decadenza dalla garanzia, nel termine di due mesi dalla data in cui è stato scoperto.

Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei mesi dalla consegna del Prodotto esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del Prodotto o con la natura del difetto di conformità. A partire dal settimo mese successivo alla consegna del Prodotto, sarà invece onere del consumatore provare che il difetto di conformità esisteva già al momento della consegna dello stesso.

Per poter usufruire della Garanzia Legale, il Cliente dovrà quindi fornire innanzitutto prova della data dell'acquisto e della consegna del bene. E' opportuno, quindi, che il Cliente, a fini di tale prova, conservi la fattura di acquisto, che Il Venditore gli invia, ovvero qualsiasi altro documento che possa attestare la data di effettuazione dell'acquisto (per esempio l'estratto conto della carta di credito) e la data della consegna.

CHE COS’E' IL DIFETTO DI CONFORMITA’

Si ha un difetto di conformità, quando il bene acquistato:

  • non è idoneo all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;

  • non è conforme alla descrizione fatta dal venditore e non possiede le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;

  • non presenta le qualità e prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto anche delle dichiarazioni fatte nella pubblicità o nella etichettatura;

  • non è idoneo all'uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato.

Sono quindi esclusi dal campo di applicazione della Garanzia Legale eventuali guasti o malfunzionamenti o difetti di altro tipo determinati da fatti accidentali o da responsabilità del Cliente/utente ovvero da un uso del Prodotto non conforme alla sua destinazione d'uso e/o a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata al Prodotto, ove esistente, o nelle istruzioni di uso relative al medesimo.

RIMEDI A DISPOSIZIONE DEL CLIENTE

In caso di difetto di conformità debitamente denunciato nei termini, il Cliente ha diritto:

  • in via primaria, alla riparazione o sostituzione gratuita del bene, a sua scelta, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro e, quindi, nel caso specifico, considerata la tipologia di vendita, alla sostituzione, ove ciò sia possibile in relazione al numero di esemplari ancora disponibili per la vendita;

  • in via secondaria (nel caso cioè in cui la riparazione o la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose ovvero la riparazione o la sostituzione non siano state realizzate entro termini congrui ovvero la riparazione o la sostituzione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti al consumatore) alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, a sua scelta.

Il rimedio richiesto è eccessivamente oneroso se impone al venditore spese irragionevoli in confronto ai rimedi alternativi che possono essere esperiti, tenendo conto (i) del valore che il bene avrebbe se non vi fosse il difetto di conformità; (ii) dell'entità del difetto di conformità; (iii) dell'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.

COSA FARE IN PRESENZA DI UN DIFETTO DI CONFORMITA'

Nel caso in cui un Prodotto acquistato sul Sito, nel corso del periodo di validità della Garanzia Legale, manifesti quello che potrebbe essere un difetto di conformità, il Cliente deve contattare il Servizio Clienti, ai recapiti e con le modalità indicate all’art. 21. Il Venditore darà tempestivo riscontro alla comunicazione del presunto difetto di conformità e indicherà al Cliente specifica procedura da seguire, anche per concordare le modalità di spedizione della merce, tenendo conto anche della categoria merceologica cui il Prodotto appartiene e/o del difetto denunciato.

RIMBORSO O RIDUZIONE IN CONSEGUENZA DELLA APPLICAZIONE DELLA GARANZIA LEGALE

In caso di risoluzione del contratto, Il Venditore restituirà al Cliente l'importo complessivo pagato, costituito dal prezzo di acquisto del Prodotto, dalle spese di spedizione e da ogni altro eventuale costo aggiuntivo. In caso di riduzione del prezzo, Il Venditore restituirà l'importo della riduzione, previamente concordato con il Cliente. In alternativa, il Cliente potrà scegliere di ricevere un buono acquisto, spendibile sul Sito, di valore equivalente all'importo del rimborso o, rispettivamente, della riduzione a cui ha diritto.

L'importo del rimborso o della riduzione verrà comunicato al Cliente via e-mail e accreditato sul mezzo o la soluzione di pagamento utilizzato/a dal Cliente per l'acquisto. Nel caso in cui il Cliente abbia scelto il buono acquisto, in luogo del rimborso o della riduzione, il buono acquisto sarà accreditato al Cliente nel suo account e potrà essere visualizzato accedendo alla sezione "Il Mio Account" del Sito.

Il Venditore non è responsabile in caso di danni, di qualsivoglia natura, derivanti dall'uso del Prodotto in modo improprio e/o non conforme alle istruzioni fornite dal produttore nonché in caso di danni derivanti da caso fortuito o forza maggiore.

  1. I Prodotti venduti sul Sito possono, a seconda della loro natura, essere coperti da una garanzia convenzionale rilasciata dal produttore ("Garanzia Convenzionale"). Il Cliente può far valere tale garanzia solo nei confronti del produttore. La durata, la estensione, anche territoriale, le condizioni e le modalità di fruizione, i tipi di danni/difetti coperti e le eventuali limitazioni della Garanzia Convenzionale dipendono dal singolo produttore e sono indicati nel c.d. certificato di garanzia contenuto nella confezione del Prodotto. La Garanzia Convenzionale ha natura volontaria e non sostituisce, non limita e non pregiudica né esclude la Garanzia Legale.

Articolo 13 – Concorsi ed operazioni a premio

  1. Il Venditore potrà organizzare concorsi e operazioni a premio riservati agli utenti del Sito. Il regolamento di ciascun concorso e/o operazione a premio sarà consultabile nella apposita sezione del Sito.

  2. Nel caso in cui i premi siano costituiti da buoni sconti o forme equivalenti, essi non potranno in alcun caso essere convertiti in danaro.

Articolo 14 – Commercializzazione servizi di terzi

  1. Il Venditore, in collaborazione con soggetti terzi (“Terzi”), può offrire al Cliente la possibilità di acquistare tramite il Sito il servizio prestato da tali soggetti (“Servizio del Terzo”) alle condizioni stabilite dai Terzi e contenute nelle relative condizioni generali che saranno messe a disposizione del Cliente prima che egli possa acquistare il Servizio del Terzo e che egli deve consultare per poter effettuare l’acquisto dello stesso.

  2. L’acquisto del Servizio del Terzo è a titolo oneroso e prevede, pertanto, il pagamento di un costo a carico del Cliente. Tale costo, ogni altra informazione di dettaglio sul Servizio del Terzo, sul Terzo erogatore del servizio e sulle modalità per attivare e/o usufruire del servizio stesso saranno fornite durante il procedimento di acquisto prima che il Cliente possa procedere all’acquisto del Servizio del Terzo.

  3. Nel caso di acquisto tramite il Sito di un Servizio del Terzo, il Cliente, che rivesta la qualità di consumatore, ha il diritto di recedere dal contratto, con le modalità di cui all’art. 15 che segue, senza doverne specificare il motivo e senza dover sostenere costi diversi da quelli di cui all’art. 15 paragrafo 9 che segue, entro quattordici giorni di calendario dal giorno in cui il Cliente riceve l’e-mail con la quale il Venditore gli comunica il codice di attivazione del Servizio del Terzo e/o le modalità per usufruire dello stesso. Trovano applicazione, per quanto compatibili, le previsioni di cui all’artt. 15 che segue, fermo restando che, nel caso in cui l’acquisto del Servizio del Terzo non implichi la consegna di un prodotto fisico che incorpori il Servizio del Terzo, non troveranno applicazione le disposizioni relative alla restituzione.

  4. Se la prestazione del Servizio del Terzo acquistato dal Cliente tramite il Sito può essere iniziata prima della scadenza del periodo di recesso di cui all’art. 15 paragrafo 1. che segue e il Cliente esercita il diritto di recesso dopo aver presentato una richiesta in tal senso, il Cliente, ai sensi dell’art. 57, III comma, Codice del Consumo, versa al Venditore, salvo che non sia diversamente indicato, un importo proporzionale a quanto è stato fornito fino al momento in cui il Cliente ha informato il Venditore dell’esercizio del recesso, rispetto a tutte le prestazioni previste dal contratto. L’importo proporzionale che il Cliente deve pagare al Venditore è calcolato sulla base del prezzo totale concordato nel contratto e risultante dalla e-mail di conferma d’ordine ed è comunicato al Cliente tramite e-mail.

Articolo 15 - Diritto di Recesso

  1. Ai sensi e nei limiti di cui al d.lgs. 206/05, il Cliente Consumatore ha il diritto di recedere dal Contratto per qualsiasi motivo, senza spiegazioni e senza penalità, entro trenta giorni (in luogo dei quattordici previsti dalla normativa vigente) a partire:

  • nel caso di contratti di vendita, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dei beni;

  • nel caso di beni multipli ordinati dal consumatore mediante un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo bene;

  • nel caso di consegna di un bene costituito da lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo lotto o pezzo.

  1. Prima della scadenza del periodo di recesso, il Cliente Consumatore informa il Venditore della sua decisione di esercitare il diritto di recesso dal contratto attraverso una semplice comunicazione via email a reso@chicpop.it e/o attraverso l’apposita funzione contatti del Sito, che indichi:

    1. la volontà di recedere dall'Acquisto;

    2. il Prodotto per il quali si intende esercitare il diritto di Recesso;

    3. il numero di ordine rilasciato al momento dell’acquisto;

    4. i dati relativi al conto corrente bancario del Cliente dove effettuare il rimborso, esclusivamente nel caso in cui il Cliente abbia effettuato il pagamento iniziale a mezzo bonifico bancario.

Ancorché non obbligatoriamente, il Cliente può utilizzare a tal fine il Modulo di Reso appositamente predisposto e messo a disposizione sul Sito.

  1. A seguito del corretto esercizio del diritto di Recesso, il Venditore provvederà a inoltrare al Cliente Consumatore, tramite e-mail, il Codice di Recesso che dovrà essere indicato dal Cliente al momento della restituzione del Prodotto.

  2. Il Cliente Consumatore non può esercitare il diritto di recesso in caso di:

  • fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;

  • fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna.

  • PRODOTTI rientranti nella categoria intimo, cosmetici (inclusi a titolo esemplificativo profumi e creme), prodotti erotici e alimentari, le cui confezioni non siano perfettamente sigillate e non danneggiate;

  • prodotti alimentari deteriorabili o che abbiano una scadenza inferiore ai 6 mesi;

  • PRODOTTI audiovisivi o software informatici, le cui confezioni non siano restituite sigillate.

  1. Il Venditore rimborserà tutti i pagamenti ricevuti dal Cliente Consumatore compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dalla eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard offerto dal Venditore) senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno in cui il Venditore è stato informato della decisione di recedere dal contratto. Il Venditore è autorizzato a trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni oppure finché il Cliente Consumatore non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

  2. Il Venditore eseguirà il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente Consumatore per la transazione iniziale.

  3. Le spese di restituzione saranno a carico del Cliente Consumatore.

  4. Il Venditore respingerà qualsiasi Prodotto restituito non imballato o comunque con modalità diverse da quelle sopra specificate, così come i Prodotti per i quali non siano state integralmente già pagate dal Cliente Consumatore le spese di restituzione, ovvero nel caso non siano state rispettate le altre modalità e i tempi previsti dal d.lgs. 206/05 per l'esercizio del recesso.

  5. Il Cliente Consumatore è, comunque, responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni.

Articolo 16 - Limitazioni di responsabilità

  1. Entro i limiti previsti dall'art. 1229 c.c. e, per il Cliente Consumatore, dal Codice del Consumo, il Venditore non è mai responsabile:

  • per danni diretti o indiretti eventualmente subiti dal Cliente o da terzi in dipendenza dell'acquisto, dell'uso (anche improprio) e/o del mancato uso dei beni oggetto delle vendita, nonché della manomissione del Prodotto;

  • per danni, perdite e costi subiti dal Cliente a seguito della mancata o ritardata consegna del Prodotto, avendo il Cliente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

  • per danni derivanti dall'eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di terzi, di carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento, all'atto del pagamento dei prodotti acquistati. Il Venditore, infatti, in nessun momento della procedura d'acquisto è in grado di conoscere il numero di carta di credito dell'acquirente il quale, aprendosi una connessione protetta, viene trasmesso direttamente al gestore del servizio bancario.

Articolo 17 - Informazioni di cui al D.Lgs70/2003 e al Cliente Consumatore

  1. Nel Negozio, prima dell'inoltro dell'ordine, al Cliente vengono fornite da parte del Venditore in modo chiaro, comprensibile e inequivocabile, le seguenti informazioni:

    • le varie fasi tecniche da seguire per la conclusione del contratto;

    • il modo in cui il contratto concluso sarà archiviato e le relative modalità di accesso;

    • i mezzi tecnici messi a disposizione del destinatario per individuare e correggere gli errori di inserimento dei dati prima di inoltrare l'ordine al prestatore.

    • eventuali strumenti di composizione delle controversie

  2. Prima della conclusione del Contratto, il Cliente Consumatore riceverà le seguenti ulteriori informazioni:

    • l’identità e l’indirizzo del professionista;

    • le caratteristiche principali dei beni, il prezzo totale, comprese le imposte e le spese di spedizione;

    • le modalità di pagamento, consegna ed esecuzione, la data entro la quale il professionista si impegna a consegnare i beni;

    • le condizioni, i termini e le procedure per esercitare il diritto di recesso;

    • un promemoria dell'esistenza della garanzia legale di conformità per i beni e indicazione dell'esistenza e delle condizioni dell'assistenza e dei servizi postvendita e delle garanzie commerciali.

Articolo 18 – Diritti di proprietà intellettuale ed industriale

  1. Il venditore informa che il negozio, la sua presentazione, così come tutti i marchi e i segni distintivi utilizzati nel negozio in relazione alla vendita dei prodotti, sono protetti da diritti di proprietà intellettuale ed industriale ed è quindi vietata ogni forma di riproduzione, comunicazione, distribuzione, pubblicazione alterazione o trasformazione, in qualsiasi modalità e per qualsiasi scopo esse avvengano, dei contenuti del negozio, dei marchi e dei segni distintivi utilizzati dal venditore (quali, a titolo esemplificativo, le opere, le immagini, le fotografie, i disegni, i dialoghi, le presentazioni, le musiche, i suoni, i video, la grafica, i colori, le funzionalità ed il design del negozio).

  2. Il venditore non assume alcuna responsabilità in merito ai marchi e agli altri segni distintivi che appaiono sui prodotti commercializzati sul negozio, rispetto ai quali il Cliente non acquisisce alcun diritto a seguito della conclusione del contratto.

Articolo 19 - Trattamento dei dati personali

  1. Il Cliente dichiara di aver preso visione dell'informativa resa ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/03, all’atto della compilazione dei moduli on line necessari per completare la registrazione.

Articolo 21 – Recapiti e servizio Clienti

  1. E’ possibile chiedere informazioni, inviare comunicazioni, richiedere assistenza o inoltrare reclami, contattando il Servizio Clienti con le seguenti modalità:

    • compilando e inviando il modulo disponibile nella sezione “Servizio Clienti-Contattaci” del Sito;

    • per posta, scrivendo a LYS S.r.l., Via Uruguay 37 – 35127 Padova (PD), Italia

    • scrivendo all’indirizzo e-mail: sales@chicpop.it

  2. Il Venditore risponderà ai reclami presentati entro cinque giorni lavorativi dal ricevimento degli stessi.

Articolo 22 - Clausola risolutiva espressa

  1. Il Contratto si risolve di diritto mediante semplice comunicazione inviata all'indirizzo mail indicato dal Cliente durante la procedura di registrazione al Negozio, ai sensi dell’art. 1456 c.c. qualora il Venditore dichiari di valersi della presente clausola in caso di mancato accredito dell'importo dovuto sul conto del Venditore entro sei giorni lavorativi dalla conclusione della Procedura d'Ordine.

Articolo 23 – Giurisdizione, tentativo di conciliazione e foro competente

  1. Il Contratto è disciplinato dalla legge italiana.

  2. Per qualsiasi controversia relativa alla validità, interpretazione o esecuzione del Contratto le parti tenteranno una mediazione presso l’Organismo di Mediazione della Camera di Commercio di Treviso e risolte secondo il Regolamento da questo adottato. In caso di lite giudiziaria, la competenza territoriale appartiene esclusivamente al foro di Treviso.

  3. È fatta salva la competenza inderogabile del giudice del luogo di residenza o di domicilio del Cliente Consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato.